Direttore responsabile Alessandro Risso -  Autorizzazione Tribunale di Torino n.4651 del 4/3/1994   

EUROPA, MONDO

Due anni di guerra: urge una soluzione diplomatica


   Giuseppe Davicino     24 Febbraio 2024       0
Sono trascorsi due anni da quando il 24 febbraio 2022 la Russia diede inizio all'invasione dell'Ucraina. È tempo ormai di qualche bilancio. Credo si debba evidenziare innanzitutto l'impegno profuso dall'Italia insieme agli Alleati nel sostegno all'Ucraina, in piena continuità tra il governo attuale e quello precedente, e con una condivisione praticamente di tutte le forze di opposizione, in primis di quelle di centro e di sinistra. Indice di un Paese affidabile, coeso e determinato nel mantenere i propri impegni internazionali. E questo rafforza l'autorevolezza della posizione italiana presso le organizzazioni internazionali di cui facciamo parte. Proprio alla luce di questo impegno,...
(continua a leggere)



TERZA REPUBBLICA

Premierato nuova versione


   Aldo Novellini     24 Febbraio 2024       1
Premierato nuova versione. Cambiamenti in vista in quella che la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha battezzato “madre di tutte le riforme”. Due i punti sotto esame: premier di riserva e bonus in seggi a favore della coalizione vincente. Partiamo dal primo. La nuova bozza rafforza gli argini contro i ribaltoni, cioè il rischio - temutissimo dalla destra - che in seguito ad una crisi di governo possa prender forma una maggioranza diversa da quella che ha vinto le elezioni. Adesso se il presidente del Consiglio eletto direttamente dai cittadini viene sfiduciato dalla propria maggioranza, fosse anche su un singolo provvedimento, si torna al voto. Basterà che il premier ne faccia...
(continua a leggere)



ECONOMIA E LAVORO

La rivolta dei trattori segno di sofferenza vera


   Paolo Girola     24 Febbraio 2024       0
La “rivolta dei trattori” non è stato un fulmine a ciel sereno, è il frutto di un malcontento che viene da lontano. I dati (fonte Istat) parlano chiaro. Nel 2023 a livello dell’Unione Europea nel comparto agricolo sono calati produzione (-1% in volume), valore aggiunto (-1,7%) e occupazione (-1,5%). Per quanto riguarda l’Italia, nel 2023 si riducono la produzione (-1,4%) e, ancora di più, il valore aggiunto ai prezzi base (-2%); in calo anche le unità di lavoro (-4,9%). E si veniva già da un 2022 molto critico. In questi anni ci sono stati forti aumenti dei costi di produzione: nel 2023 sono cresciuti i prezzi delle sementi (+12,9%), dei prodotti fitosanitari (+8,8%) e dei prodotti...
(continua a leggere)



ECONOMIA E LAVORO

Dai trattori una lezione per UE, imprese e sindacati


   Natale Forlani     23 Febbraio 2024       0
La rivolta degli agricoltori in Italia, come in altri Paesi europei, ha riscosso i sostegni e le simpatie della maggioranza dell’opinione pubblica. Nell’immaginario collettivo gli agricoltori rappresentano coloro che si fanno carico con sudore e fatica di coltivare la terra e di produrre il cibo per il resto della popolazione, senza ricevere un adeguato compenso. L’opinione pubblica è composta anche dai consumatori che non si fanno scrupoli di beneficiare delle importazioni a basso costo di generi alimentari e di prodotti derivati e di sostenere nel contempo l’introduzione di provvedimenti per la riduzione dell’utilizzo dei pesticidi, dei fitofarmaci e dei combustibili fossili. Cioè...
(continua a leggere)



EUROPA, MONDO

“Se mi uccidono vuol dire che siamo fortissimi”


   Guido Puccio     19 Febbraio 2024       2
“Se mi uccidono vuol dire che siamo fortissimi” aveva detto Aleksej Navalny dopo il tentativo di avvelenamento che aveva subito in Russia, salvato in extremis dopo un drammatico volo dalla Siberia a Berlino, dove era stato curato e salvato con l’intervento personale di Angela Merkel. Era tornato nella sua terra ben sapendo che sarebbe stato punito con le solite accuse di comodo. Infatti era stato confinato in una colonia penale di massima sicurezza, nella parte più estrema della Siberia di nord-ovest, in un distretto scarsamente popolato sull’oceano Artico. Ed inoltre, pur nelle condizioni estreme del gulag, era soggetto costantemente a punizioni. E sarebbe deceduto per un arresto...
(continua a leggere)



EUROPA, MONDO

Un PNRR privo di visione sul futuro


   Daniele Ciravegna     19 Febbraio 2024       1
Si può dire che il PNRR – anche nella versione ampiamente modificata nel novembre 2023 – presenta la mancanza di una visione del Paese nel futuro. Appare più un programma di modernizzazione che di trasformazione strutturale. Indica specifiche necessità d’intervento, in molti casi opportune, ma non spiega come e perché l’Italia, grazie a incisive modernizzazioni, sarà in grado di raggiungere stabilmente una maggiore crescita economica, una maggiore inclusione sociale, una riduzione delle disuguaglianze. Sembra ispirato dalla fiducia che, nel nostro paese, fatte le riforme che mancano – e che l’UE ci chiede – le forze di mercato saranno le grandi protagoniste del cambiamento...
(continua a leggere)



ECONOMIA E LAVORO

Trattori, Europa e assistenzialismo di Stato


   Giovanni Cominelli     19 Febbraio 2024       0
L’insorgenza dei trattori contadini ha cause molto simili in Europa e specificità nazionali. Qui, del prisma a numerose facce di questa vicenda, interessa una faccia in particolare: quella del metodo dei rapporti tra gli interessi di categoria, i partiti e il governo del Paese. Fin dagli anni ‘50 la rappresentanza degli interessi agricoli, peraltro a ventaglio molto largo, dai latifondisti ai braccianti, prevedeva una ruota sindacale dei proprietari, i cui denti si incastravano precisamente in quella della politica, a formare un ingranaggio efficiente. La ruota Coldiretti, fondata il 30 ottobre 1944, ha funto da sindacato principale degli interessi dei proprietari e ha messo in movimento...
(continua a leggere)



AMARCORD

La storia DC offesa dai maniaci dei reperti


   Nino Labate     18 Febbraio 2024       1
La notizia di un incontro milanese sulla storia di un nobile partito come fu la DC mi ha fatto ricordare la puntata di Report della scorsa settimana con un storia analoga. Su iniziativa dell’associazione “Città dell’Uomo” fondata da Giuseppe Lazzati, lunedì 19 febbraio si terrà infatti un incontro sul recente libro “Storia della Democrazia Cristiana 1943-1993”. Il libro è stato pubblicato nel novembre scorso per il Mulino, e curato da Guido Formigoni, Paolo Pombeni, e Giorgio Vecchio. Ne discuteranno Piero Bassetti, Mariapia Garavaglia, Giuseppe Guzzetti e Marta Margotti, moderati da Fabio Pizzul, presidente della “Fondazione Ambrosianeum”. Un libro sicuramente da leggere,...
(continua a leggere)



SOCIETA' E VALORI

Diritto di cittadinanza tra umanità e realismo


   Andrea Griseri     12 Febbraio 2024       3
Nel clima di contrapposizione schematica fra opzioni culturali, orientamenti politici e ideologici che caratterizza la nostra epoca, anche la grave questione migratoria rischia di essere ridotta a una discussione degna del proverbiale bar sport. Poche certezze incrollabili radicate in conglomerati emotivi simili a quelli che gonfiano di passione e furore le tifoserie radunate nelle curve degli stadi segnano le discussioni inerenti alle questioni più sensibili. Ma se gli epigoni dell’indimenticato Gianni Brera non possono prescindere dai sentimenti primitivi delle folle, il dibattito politico dovrebbe funzionare altrimenti. Perché il calcio, pur con la sua immensa portata metaforica, è null’altro...
(continua a leggere)





Fardelli d'Italia

 

La RAI censura i vescovi

     19 Febbraio 2024       0
 
Sempre più costretti a limitare l’ascolto del Tg1, una volta passati sul telegiornale di un’altra emittente, ieri sera si è sentito riportare il duro giudizio dei vescovi italiani sul piano Albania sui migranti. La  [...]


 

Reticenza su Olivetti

     7 Dicembre 2023       3
 
Con una certa sorpresa abbiamo assistito ieri al fatto che alcuni telegiornali si sono ricordati dell’anniversario della morte di Camillo Olivetti. Il padre di Adriano che proseguì la sua opera illuminata d’imprenditore  [...]


 

Sorelle d’Italia

     30 Agosto 2023       0
 
In politica i cognati vanno di moda fin dai tempi della Prima Repubblica. Si tratta di una parentela particolare, acquisita, un po’ asimmetrica e sghemba, favorisce una consuetudine di rapporti, predispone a collaborazioni  [...]


 

Il testamento parlante

     4 Agosto 2023       0
 
Prima di lasciare il fu Silvio Berlusconi all’unico giudizio che conta, quello di Dio, abbiamo ancora un tarlo che non riusciamo a silenziare. Come è universalmente noto (i media hanno parlato per settimane del suo testamento)  [...]


 

Povera Giorgia…

     3 Aprile 2023       1
 
Come se non le bastassero i migranti che sbarcano a migliaia (alla faccia di Salvini…) e i ritardi nel PNRR, che ridurranno sensibilmente i miliardi in arrivo dall’Europa, la premier Giorgia Meloni si trova a dover fronteggiare  [...]









Ultimi commenti

  • Nicol fug
    Premierato nuova versione
    Analisi cristallina dello stato attuale del progetto governativo di modifica costituzionale, con la previsione dei possibili effetti negativi del nuovo ordinamento in itinere e la proposta alternativa...

  • Domenico Accorinti
    Un PNRR privo di visione sul futuro
    Concordo appieno con le valutazioni del prof. Ciravegna e vorrei qui solo aggiungere alla sua impeccabile analisi che, in un’esperienza relativa al modo di effettuare scelte politiche nell’ambito ...

  • Franco De Simoni
    La storia DC offesa dai maniaci dei reperti
    Gentilissimo Labate, non so che ruolo rivestiva negli anni della grande gloriosa Democrazia Cristiana che ha fatto grande l'Italia, io non rinnego quello che ho fatto per il Partito che ho sempre cons...

  • Andrea Griseri
    “Se mi uccidono vuol dire che siamo fortissimi”
    La vicenda Navalny in ogni caso suscita qualche perplessità. Al potere autocratico russo fa comodo la morte probabilmente procurata di Navalny? Mettiamo in fila tre o quattro considerazioni: la guerr...

  • piergiorgio Fornara
    “Se mi uccidono vuol dire che siamo fortissimi”
    chi per amore del proprio paese torna e chi per amore del suo paese va ad Hammamed...

  • Pier Giuseppe Levoni
    Diritto di cittadinanza tra umanità e realismo
    Grazie Analisi seria da leggere e divulgare...

  • Aldo Cantoni
    Diritto di cittadinanza tra umanità e realismo
    Questa ventata di buon senso espressa dall' amico Griseri si scontra con la ostinata volontà di quei politici (e sono la maggioranza sia a destra che a sinistra) che cercano in tutti gli ambiti occas...


SEZIONI