Direttore responsabile Alessandro Risso -  Autorizzazione Tribunale di Torino n.4651 del 4/3/1994   

TERZA REPUBBLICA

Tanto tuonò che… non piovve


   Giancarlo Infante     22 Settembre 2020       0
È stato smentito chi scommetteva sul 21 settembre per vedere scompaginata ogni cosa all’apertura delle urne collocate per il referendum sul taglio del numero dei parlamentari e per il voto in sette Regioni. Il risultato complessivo porta a far ritenere che, per ora, la maggioranza parlamentare e il Governo resistono. Matteo Salvini, che deve avere avuto al seguito dei buoni sondaggisti, se lo immaginava quando diceva nei giorni scorsi che questa tornata elettorale non avrebbe inciso sulle sorti dell’esecutivo di Giuseppe Conte. Come al solito, tutti trovano motivi di soddisfazione nei risultati, ma non è così. Emergerà ancora più chiaramente quando, grazie alla diffusione dei dati...
(continua a leggere)



TERZA REPUBBLICA

Aspettando Godot


   Francesco Provinciali     22 Settembre 2020       1
Interpretare gli umori popolari presume sensibilità e talento, sosteneva il grande attore teatrale Piero Mazzarella. Questo assioma vale anche in politica: il riscontro del voto referendario e di quello regionale ci induce a pensare che la lungimiranza non sempre coincide con i risultati attesi: il voto è condizionato da contingenze persino imprevedibili, ciò che è accaduto negli ultimi mesi, l’incidenza della pandemia, le paure e le emotività, direi il soggettivo e il relativo piuttosto che le stime oggettive e i sondaggi. Ho notato una grande ansia anticipatoria per l’esito del voto: una rincorsa ad azzeccare pronostici, le simulazioni del voto, le proiezioni, e prima di tutto questo...
(continua a leggere)



TERZA REPUBBLICA

Ora Governo e PD non hanno scusanti


   Giorgio Merlo     22 Settembre 2020       0
Dunque, come capita in tutte le elezioni, c’è sempre un bicchiere mezzo vuoto e uno mezzo pieno. Per il momento, però, limitiamoci a qualche telegrafica considerazione. Innanzitutto il referendum. Non c’è alcun dubbio, piaccia o non piaccia, che ha stravinto l’approccio populista, antipolitico e antiparlamentare. E non a caso, il vincitore, come tutti gli italiani sanno, è sostanzialmente uno solo: il partito dei 5 Stelle che interpreta in modo coerente e lineare storicamente l’ideologia populista, demagogica e anti politica nel nostro paese. Del resto, le parole d’ordine che hanno caratterizzato la competizione politica ed elettorale per il referendum non erano quelle di riformare...
(continua a leggere)



TERZA REPUBBLICA

Perle del dibattito politico


   Daniele Ciravegna     22 Settembre 2020       0
1. È pressoché inevitabile che nel dibattito politico ‒ non quello di elevato livello in cui si parla di valori, di scelte strategiche, quindi programmi di ampio respiro, ma quello che riguarda il contingente e che trova spazio principalmente in articoli e interviste spot o sui social, che puntano sulle dichiarazioni ad effetto di breve termine ‒ affiorino considerazioni o battute contrapposte che, di prim'acchito, paiono convergenti, mentre sono in effetti contrastanti. Vediamo un caso. Tizio sostiene: «Le risorse ottenibili dall'UE con il programma Next Generation UE (detto anche Recovery Fund) devono essere utilizzate per tagliare le tasse». Caio non è d'accordo:...
(continua a leggere)



LIBERI E FORTI

Nel nuovo partito, con chiarezza e generosità


   Lorenzo Dellai e Andrea Olivero     18 Settembre 2020       4
Ci pare doveroso dare il nostro contributo alla discussione sugli sviluppi possibili dell’iniziativa assunta da Stefano Zamagni e dai molti sottoscrittori – noi compresi – del suo Manifesto. Abbiamo appreso la diversità delle posizioni dentro il mondo che a vario titolo e con varie modalità si riconosce nello spazio pregevole del Domaniditalia. Non abbiamo certezze assolute. Ogni scelta, in un contesto come quello attuale, comporta rischi e incognite non di poco conto. L’esperienza degli anni che ci stanno alle spalle lo dimostra. Tuttavia, ci pare che il tentativo di individuare uno sbocco politico alle tante riflessioni che da mesi connotano un parte importante del nostro mondo...
(continua a leggere)



TERZA REPUBBLICA

Un No per difendere la democrazia rappresentativa


   Christian Rocca     18 Settembre 2020       0
Il 20 e 21 settembre gli italiani saranno chiamati a votare per il quarto referendum costituzionale della storia repubblicana (2001, 2006 e 2016 i precedenti), certamente il più grottesco e il più pericoloso di sempre perché il tema del quesito non è la modifica dei rapporti tra Stato e Regioni o della seconda parte della Costituzione o del bicameralismo perfetto, tutta roba seria e ragionata, ma il taglio lineare dei parlamentari, da 630 a 400 deputati e da 315 a 200 senatori, contro il quale in questi tempi impazziti in pochi hanno il coraggio di fare la cosa giusta: intestarsi una nobile battaglia in difesa della politica e delle istituzioni repubblicane, pur sapendo di andare incontro...
(continua a leggere)



TERZA REPUBBLICA

Referendum, più Sì che No


   Stefano Lepri     18 Settembre 2020       0
Nella sua Newsletter di ieri, il parlamentare torinese del PD ha preso posizione sul referendum di domenica relativo al taglio dei parlamentari. Pubblichiamo il suo intervento, orientato al Sì, come contributo al dibattito sul tema che abbiamo condotto su queste pagine. Capisco i sostenitori del No: dobbiamo dire basta a una progressiva deriva populista, che campa di antipolitica. Ci siamo illusi di fermare questa deriva, ad esempio con l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti, oppure con l’eliminazione dell’elezione diretta dei consiglieri provinciali. Anche ai tempi di Renzi si pensò che un “populismo mite” avrebbe potuto sconfiggere quello più duro ed essere...
(continua a leggere)



ECONOMIA E LAVORO

Non basta avere i miliardi


   Guido Puccio     16 Settembre 2020       1
C’è già ressa intorno ai progetti da presentare per l’utilizzo dei fondi europei, quasi fosse l’albero della cuccagna delle fiere di strapaese. È bastato l’improvvido annuncio che sarebbero pronte seicento proposte, e l’ancor più deleteria soffiata al solito giornalone che ne ha pubblicato un elenco, e subito si è scatenata la disputa tanto da indurre il serio ministro degli Affari Europei Amendola a presentare una denuncia per fuga di notizie. Una delle poche iniziative credibili sull’utilizzo dei fondi è stata fino ad oggi una audizione avvenuta la scorsa settimana davanti al Parlamento da un capo economista della Banca d’Italia che ha dato un contributo intelligente...
(continua a leggere)



SOCIETA' E VALORI

Alle radici della violenza


   Francesco Provinciali     16 Settembre 2020       0
Prosegue inarrestabile (potrebbe essere diversamente?) la striscia negativa delle brutte notizie. Si resta sbigottiti a seguire l’avvicendarsi di fatti di cronaca nera: ripetuti e quotidiani gesti di violenza che si superano per efferatezza e bestialità. “Homo homini lupus”: da sempre è così ma oggi tutto è amplificato ed enfatizzato dai media, di ‘buone nuove’ si è persa ogni traccia, non si trovano più neanche nei mercatini dell’usato. È tutto un rimbalzare di episodi atroci e criminali: comunque li si voglia chiamare o definire si appalesano come evidenze drammaticamente negative sia del vivere sociale che dei comportamenti individuali. Una lunga catena di gesti inconsulti...
(continua a leggere)





Fardelli d'Italia

 

Capaci di tutto

     16 Agosto 2020       2
 
Diceva Carlo Donat-Cattin molti anni fa parlando di alcuni avversari che aveva all’interno del suo partito, la DC – che peraltro erano sempre agguerriti contro la sua persona e la sua politica – che questi “sono capaci,  [...]


 

I miserabili

     11 Agosto 2020       2
 
Non inganni il titolo. Jean Valjean, il povero contadino condannato a cinque anni di lavori forzati per aver rubato – letteralmente – un tozzo di pane, non c'entra nulla. Come non c'entrano gli altri affamati mirabilmente  [...]


 

2+3? Quattro!

     28 Luglio 2020       0
 
Che 2+2 faccia 4 è ovvio per tutti. E se qualcuno sostenesse che 2+3 fa egualmente 4 sarebbe considerato, con benevolenza, un po' limitato oppure guardato con sospetto. Ora, la ministra Azzolina (ci spiace riparlarne a stretto  [...]


 

ANM: il polpo e la murena

     21 Giugno 2020       2
 
Sembra che il polpo, costretto ad avere a che fare con la murena, finisca per offrire al suo cacciatore per eccellenza uno dei suoi otto tentacoli pur di aver salva la vita. È un po’ l’immagine che sollecita l’Associazione  [...]


 

Plexigas

     13 Giugno 2020       0
 
Il surreale dibattito in corso sulle modalità per riprendere la scuola a settembre ha raggiunto il picco della (involontaria) comicità nello scambio di cinguettii polemici tra il tuttologo Matteo Salvini e la ministra dell'Istruzione  [...]









Ultimi commenti

  • Anna
    Aspettando Godot
    Mi piace questa bella analisi. Semplice e accessibile a tutti. Condivido pienamente ogni parola. Grazie...

  • Sandro Cattaneo
    Nel nuovo partito, con chiarezza e generosità
    condivido totalmente. Proviamo a fare qualcosa.......

  • Daniele Ciravegna
    Nel nuovo partito, con chiarezza e generosità
    Considerazioni e argomentazioni in gran parte condivisibili, ma troppo interessate al posizionamento tattico e strategico nel panorama politico italiano. Un partito non deve nascere dicendo solo che ...

  • Silvio varetto
    Nel nuovo partito, con chiarezza e generosità
    Disamina lucida e reale che si ritrova certamente parlando con la Gente dei piccoli Centri di età ahimè avanzata. Facendo l'amministratore pubblico da un paio di decenni lo sconforto a vari livelli ...

  • DINO MANZOLINI
    Nel nuovo partito, con chiarezza e generosità
    Leggo sempre volentieri gli scritti di chi crede ancora in una politica ispirata alla Dottrina sociale della Chiesa, però dobbiamo smetterla con i distinguo. Abbiamo dei padri politicamente nobili o...

  • Umberto Cogliati
    Non basta avere i miliardi
    Ho letto anche Guido Puccio. Il suo frasario, sempre intelligente e tra i meno incomprensibili, tuttavia non è sufficiente, ma non che manchino argomenti a lui, ma la domanda che mi faccio, ritenendo...

  • Daniele Ciravegna
    La logica da rovesciare
    Sì, ma io intendo per cattolici, non già i fedeli praticanti le cerimonie religiose e i sacramenti cattolici ("non chiunque dice Signore, Signore entrerà nel regno dei cieli, ma colui che fa la vol...


SEZIONI