Direttore responsabile Alessandro Risso -  Autorizzazione Tribunale di Torino n.4651 del 4/3/1994   

CENTROSINISTRA

PD: abolire le primarie


   Aldo Novellini     9 Aprile 2021       0
In meno di quindici anni di vita, tra titolari, per lo più scelti con le primarie, e semplici reggenti, il PD ha cambiato nove segretari. Cambiamenti oltretutto non tanto legati a mutamenti di linea politica (che negli anni è rimasta sostanzialmente tale e quale) quanto ad una cronica incapacità di darsi una guida stabile e a mantenerla per un certo tempo. Per di più alcuni di questi segretari, cessato il proprio mandato, hanno addirittura lasciato il partito. Una cosa surreale, se si pensa soltanto ai leader delle formazioni della cosiddetta Prima Repubblica. Quali le ragioni di questa situazione? Si parla spesso delle correnti che corrodono il partito. Ma in fondo è normale che in una...
(continua a leggere)



TERZA REPUBBLICA

La Consulta blinda i partiti del “Palazzo”


   Carmelo Palma     7 Aprile 2021       0
Se fosse ancora vivo, Marco Pannella se ne sarebbe accorto e avrebbe lanciato l’allarme su una decisione destinata a condizionare in modo determinante il gioco politico, non solo, ma in primo luogo sulla nuova legge elettorale (in Italia, del resto, c’è sempre una nuova legge elettorale alle porte, per battezzare qualche nuova formula politica). Probabilmente, da spericolato “bestione politico” (copyright Guido Vitiello), il leader radicale avrebbe rispolverato, tra lo scandalo di molti, quella sua offensiva, ma pertinente definizione della Corte costituzionale come «suprema cupola della mafiosità partitocratica». Ma Pannella è morto, quindi nessuno se n’è accorto. Di cosa? Il...
(continua a leggere)



CENTROSINISTRA

Il PD, visto da Insieme


   Alessandro Risso     7 Aprile 2021       1
Non posso che ringraziare Vincenzo Ortolina per aver proposto il suo articolo pubblicato giorni fa su C3dem come replica al mio ultimo editoriale (CLICCA QUI). Il suo scritto e l'ampio commento aggiunto da Sandro Campanini, che mi erano sfuggiti, permettono di approfondire un confronto che può solo avere effetti positivi su un auspicabile nuovo protagonismo politico dei cattolici democratici. Credo possiamo dare per nota la storia del PD, a partire dal discorso di Valter Veltroni al Lingotto di Torino sino all'ultima segreteria di Enrico Letta. Ovviamente meno scontata è la conoscenza di...
(continua a leggere)



CENTROSINISTRA

Insieme, visto dal PD


   Vincenzo Ortolina e Giorgio Campanini     7 Aprile 2021       1
In risposta all'ultimo editoriale di Alessandro Risso (La strategia di ZingaLetta) abbiamo ricevuto questo messaggio con allegato l'articolo e il commento che volentieri pubblichiamo. L’atteggiamento di INSIEME (e dintorni, “popolari” compresi) nei confronti del PD (e indirettamente verso i “cattolici-democratici” che lo sostengono) è ormai, più o meno, di “astio”. Oso allora replicare al pezzo sul tema di Alessandro Risso con questa mia riflessione (pubblicata su www.c3dem.it - 24 marzo 2021, ndr). Vincenzo Ortolina   (Già DC-PPI-Margherita-PD. Già membro assemblea nazionale PD. Già sindaco di Carugate, già presidente Consiglio Provincia di Milano)   (continua a leggere)



ASSOCIAZIONE

Un altro anno di “Rinascita popolare”


   Alessandro Risso     6 Aprile 2021       1
Come ogni 6 aprile facciamo il punto su un anno di attività del nostro giornale online “Rinascita popolare”. Proprio in questo giorno del 2018 inauguravamo la nuova piattaforma web che ci permette di monitorare il numero di visitatori e articoli letti, dati che abitualmente indichiamo e commentiamo ogni anno. Sapete anche che tale prassi non è abituale per i siti di informazione, ma per noi non fa problema dire le cose come stanno, in modo trasparente, dimostrando di essere coerenti nel praticare il “sì sì, no no” nel nostro gratuito impegno di volontariato civico. Passiamo allora a vedere i dati riferiti al periodo 6 aprile 2020 - 5 aprile 2021, raffrontati a quelli dell'anno...
(continua a leggere)



EDITORIALI

La strategia di ZingaLetta


   Alessandro Risso     1 Aprile 2021       4
Le dimissioni a sorpresa di Zingaretti da segretario del Partito Democratico hanno fatto un po' di clamore soprattutto per il durissimo giudizio sul partito balcanizzato in correnti che hanno sottoposto il mite Nicola a un continuo “stillicidio”: “Mi vergogno che nel PD da 20 giorni si parli solo di poltrone e primarie quando in Italia sta esplodendo la terza ondata Covid”. Non si ricorda che un leader sia arrivato a vergognarsi del proprio partito, ma al PD nulla è precluso... Incassate le dimissioni, con un po' d'imbarazzo (ma neanche troppo) per le esternazioni del segretario uscente, i Dem hanno richiamato Enrico Letta dall'esilio parigino che si era autoimposto per ritrovare...
(continua a leggere)



EUROPA, MONDO

Europa ed europeisti


   Giuseppe Ladetto     1 Aprile 2021       2
Solo ieri, sentivamo dire che la contrapposizione politica era tra europeisti e sovranisti. Oggi, tutti, o quasi, si dicono a favore dell'Europa. Sembra una commedia degli equivoci. In realtà, ciò accade perché l'argomento “Europa” viene sovente utilizzato strumentalmente nella polemica politica, ma soprattutto perché si usano le parole senza attribuire ad esse un significato preciso in grado di definire concetti chiari. Soffermiamoci su questo aspetto. Europa è innanzitutto una indicazione geografica. Nella Grecia antica, si designavano con tale voce tutte le terre conosciute a nord del Mediterraneo, alle quali, in seguito, nel Medioevo, venne posto un confine verso Est lungo il...
(continua a leggere)



TERZA REPUBBLICA

In cosa Draghi fa la differenza


   Vera Negri Zamagni     1 Aprile 2021       1
Tutti in Italia e all’estero hanno salutato l’assunzione di responsabilità del governo italiano da parte di Draghi con grande sollievo, come peraltro avevano salutato col medesimo sollievo la vittoria di Joe Biden alle elezioni americane. Perché? Dopo l’ubriacatura di slogan e promesse illusorie che i governi precedenti avevano rovesciato sulla popolazione italiana (come su quella americana), in primo luogo ciò che oggi vince è il realismo. I problemi esistono e sono tutti molto bravi a denunciarli. Ciò che distingue il qualunquismo dalla buona politica è però che la buona politica si attrezza per risolverli e procede con determinazione, mettendo in campo gli strumenti più adatti...
(continua a leggere)



EUROPA, MONDO

I lobbisti del Deep State


   AMERICANA di Beppe Mila     1 Aprile 2021       0
Mai come nell’ultimo anno si è parlato di Deep State (lo Stato profondo), una specie di magma oscuro e pericoloso che avvelena la vita della gente normale, soprattutto negli USA. Indubbiamente il Deep State è una realtà con la quale fare i conti ma proprio per il bene di tutti occorre riportarla nelle sue giuste dimensioni. Innanzitutto vediamo di darne una definizione neutra e corretta, la seguente mi pare sia quella che meglio lo illustra: “Per Deep State si intende l'insieme di tutti quegli organismi che, grazie ai loro poteri economici e/o strategici, condizionano l'agenda degli obiettivi pubblici a prescindere dalle strategie politiche degli Stati...
(continua a leggere)





Fardelli d'Italia

 

Statisti a confronto

     7 Marzo 2021       2
 
Ottobre 1953, Alcide De Gasperi, avendo lasciato la presidenza del Consiglio e libero da incarichi di governo (premier è Giuseppe Pella), va in Spagna per un convegno sulla politica mediterranea. Terminata la riunione, scambio  [...]


 

Matteo il doroteo

     17 Febbraio 2021       0
 
Aveva proprio ragione il Divo Giulio: “Il potere logora chi non ce l’ha”. Se n’è evidentemente accorto anche Matteo Salvini, vista la strabiliante conversione che lo ha portato dal sovranismo anti-poteriforti e anti-euro  [...]


 

Brava Azzolina!

     13 Gennaio 2021       1
 
L'onestà intellettuale non ci è mai mancata, e oggi possiamo darne un'altra prova. Parleremo bene, anzi benissimo di Lucia Azzolina. Proprio lei, la ministra della Pubblica Istruzione, quella che abbiamo bacchettato in  [...]


 

Lo Speranza perduto

     18 Novembre 2020       0
 
Non bisogna mai perdere la speranza. Neppure quando le cose sembrano volgere al peggio. Neppure quando situazioni incancrenite da decenni sembrano non poter trovare soluzione. Come la condizione della sanità nella Regione  [...]


 

Dall’apriscatole al cassonetto

     25 Settembre 2020       0
 
Il comico che non fa più ridere, ci offre l’ultima ricetta di ingegneria costituzionale: “Basta col Parlamento. Serve la democrazia diretta”. E pensare che tanti in buona fede hanno rincorso “lo scalpo” del taglio  [...]









Ultimi commenti

  • Beppe Mila
    La strategia di ZingaLetta
    Come molti amici di Rinascita sanno, vivo ormai stabilmente ed a tempo pieno in campagna, questo mi fa vedere le cose "romane" con un altro occhio, distaccato e non è mia intenzione commentare se non...

  • giuseppe cicoria
    Europa ed europeisti
    Sintesi puntuale ed esaustiva dell'amico Ladetto. Secondo me i problemi sono nati prima per colpa della Francia che ha boicottato il processo della costituente dell'Europa. Poi il buio è diventato pi...

  • Santo Bressani
    Insieme, visto dal PD
    il commento di Vincenzo Ortolina, già questo, già quello, a me sembra il tipico modo di parlare dell’apparatchic, del funzionario di partito di sovietica memoria. Per carità nulla in contrario se...

  • Santo Bressani
    Il PD, visto da Insieme
    Egr. A. Risso, condivido la sua risposta ai V. Ortolina e S. Campanini che sottolinea le differenze tra Insieme e il PD. Credo che costoro non si rendano conto che sia ormai evidente che il PD è un p...

  • Luigi CANALDI
    USA, il vaccino militarizzato
    E' senza alcun dubbio che grazie ad un presidente lungimirante, (nonostante la guerra fatta a lui dai giornali) come Trump che l'America oggi ha i vaccini e Biden prende dei meriti che allo stato dei...

  • Beppe Mila
    Un altro anno di “Rinascita popolare”
    Bene! Sono proprio contento dei dati, anche se "di nicchia" ... del resto però ghiaia e pietrisco si trovano in ogni dove, i metalli preziosi un po' di meno (senza voler strafare ma un po' è vero). ...

  • Stefano Godizzi
    La strategia di ZingaLetta
    Nella politica dell'assurdo al PD mancano le correnti. Quelle vere. Se vuol essere riferimento "anche" per per la cultura cattolico democratica dove stanno i riferimenti? Nessuno accende la lampada pe...


SEZIONI